Furu Tama – Oscillando nell’Anima

di ANGELO ARMANO - Anche se in alcune scuole d’Aikido non si da enfasi a questa pratica, credo che a nessuno degli addetti ai lavori sfugga perlomeno la forma di esercizio. In genere, dopo un energico Tori Fune col kiai, si usa eseguire il tama no hireburi (altro nome per indicare la pratica in oggetto) a mò di recupero diversivo. La traduzione letterale, quello che generalmente se ne sa, allude ad uno scuotimento dell’Anima, per cui il sottotitolo sembra quasi capovolgere la definizione generalmente accettata. Non a caso...

Quaderni Zanshin: Torifune, Ukifune

Torifune, Ukifune: "Il movimento del barcaiolo, la barca sulle onde" Torifune: Si tratta del nome (in parte) di un dio della mitologia shintoista; questa divinità, si racconta in un famoso episodio nel Kojiki, accompagna il dio guerriero Takemikazuchi, ambasciatore degli dei celesti, a contrattare la cessione del governo della terra da parte degli dei terrestri. Il nome dellʼesercizio ricorda quello di un vogatore in piedi su una barca. Pertanto,… Continua a leggere Quaderni Zanshin: Torifune, Ukifune