The Great Old Man – Interview with Danilo Chierchini

by SIMONE CHIERCHINI - Danilo Chierchini is the great old man of Martial Arts in Italy. Judo pioneer in Italy in the 1950s and national team champion in 1954, founder of the first regular Aikido dojo in Italy and signatory of the letter to the Hombu Dojo that brought Hiroshi Tada to Italy in the 1960s, first Shodan Aikikai in Italy (in the company of other 18 pioneers) in 1969, Danilo has been the director of the Central Dojo in Rome from 1970 to 1993, founding member and then President of the Italian Aikikai for 12 years and a 5th Dan Aikikai in 1979. He is a column of Italian Budo, even if he has retired for years and hasn't given news of himself for a long time. I dug up him in his Tuscan retreat, and with the help of a little Vino Nobile di Montepulciano, I melted his tongue, but don't expect the classic interview on Aikido...

Il Grande Vecchio – Intervista a Danilo Chierchini

dI SIMONE CHIERCHINI - Danilo Chierchini è il grande vecchio delle Arti Marziali in Italia. Pioniere del Judo in Italia negli anni Cinquanta e campione nazionale a squadre nel 1954, fondatore del primo dojo di Aikido regolare in Italia e firmatario della lettera all'Hombu Dojo che portò Hiroshi Tada in Italia negli anni Sessanta, primo Shodan Aikikai in Italia (in compagnia di altri 18 pionieri) nel 1969, direttore del Dojo Centrale di Roma dal 1970 al 1993, socio fondatore e poi Presidente dell'Aikikai d'Italia per 12 anni, 5° Dan Aikikai nel 1979. Una colonna del Budo nel nostro paese, anche se da anni si è ritirato e da un pezzo non dà notizie di sé. Io l'ho stanato nel suo ritiro toscano, e con l'aiuto di un po' di Vino Nobile di Montepulciano gli ho sciolto la lingua, ma non aspettatevi la classica intervista sull'Aikido...