Salvatore Mergé, il Primo Occidentale alla Corte di Ueshiba

di SIMONE CHIERCHINI - Almeno 15 anni prima del francese André Nocquet, un altro occidentale era stato accettato nell'allora Kobukan Dojo di Morihei Ueshiba a Ushigome. Era il poliedrico e misterioso Salvatore Mergé, esoterista, orientalista, pittore e diplomatico italiano in missione come addetto culturale presso l'Ambasciata d'Italia a Tokyo dal 1937 al 1943. Con ogni probabilità Mergé fu anche il primo a insegnare Aikido fuori dal Giappone a partire dal 1947, quando diede lezioni dell'arte di Ueshiba, allora del tutto sconosciuta, a pochi selezionati nella città di Roma, facendo dell'Italia il primo paese straniero in assoluto a conoscere l'Aikido

Hiroshi Tada 1968, Demo Salesiani Roma

Dall'archivio fotografico della famiglia Chierchini, un documento storico di primo piano sugli albori dell'Aikido in Italia: la famosa dimostrazione pubblica di Aikido tenuta da Tada Hiroshi Sensei e i suoi allievi romani presso l'Istituto Salesiano "Gerini" di Roma nel mese di gennaio 1968

Intervista a Motokage Kawamukai

Motokage Kawamukai Sensei a Coriano (2011)

Motokage Kawamukai Sensei, 6 Dan Aikikai, viene da molti ritenuto il padre dell'Aikido italiano. Questa intervista rivela aspetti inediti dell'inizio dell'Aikido in Italia, affronta temi spinosi come la frammentazione dell'Aikido italiano e le sue cause, ma anche tematiche extra-tatami, come l'economia italiana, il dramma dello tsunami giapponese e il dilemma nucleare di SIMONE CHIERCHINI CHIERCHINI Salve… Continua a leggere Intervista a Motokage Kawamukai

Come Cominciò…

di DANILO CHIERCHINI - Scavando negli archivi di famiglia, ho ritrovato questa perla, una descrizione dell’inizio dell’Aikido in Italia, scritta nel 1980 da mio padre, Danilo Chierchini , per la rivista “Aikido” dell'Aikikai d'Italia. Assolutamente da non perdere!