The Great Old Man – Interview with Danilo Chierchini

by SIMONE CHIERCHINI - Danilo Chierchini is the great old man of Martial Arts in Italy. Judo pioneer in Italy in the 1950s and national team champion in 1954, founder of the first regular Aikido dojo in Italy and signatory of the letter to the Hombu Dojo that brought Hiroshi Tada to Italy in the 1960s, first Shodan Aikikai in Italy (in the company of other 18 pioneers) in 1969, Danilo has been the director of the Central Dojo in Rome from 1970 to 1993, founding member and then President of the Italian Aikikai for 12 years and a 5th Dan Aikikai in 1979. He is a column of Italian Budo, even if he has retired for years and hasn't given news of himself for a long time. I dug up him in his Tuscan retreat, and with the help of a little Vino Nobile di Montepulciano, I melted his tongue, but don't expect the classic interview on Aikido...

The Researcher – Interview with Luigi Gargiulo

by SIMONE CHIERCHINI - A life of study: from Aikido to Shiatsu, from Kototama to Waraku, Luigi Gargiulo's curiosity has always remained alive, showing a beginner's mentality that in martial arts is the best guarantee of an honest soul. After 47 years of tatami, Gargiulo sensei received the 7th Dan Aikikai and joined the Technical Direction of Aikikai d'Italia. Let's follow him along his training path of yesterday, today and tomorrow

Yoji Fujimoto: Dalle Ciliegie al Palalido

di GIGI BORGOMANERI -Riproponiamo questa fresca e rilassata intervista a Yoji Fujimoto sensei, originariamente pubblicata da "Aikido", dell'Aikikai d'Italia nel 1991, in cui si fotografa perfettamente il carattere gioviale e spontaneo del maestro, quel carattere che lo ha fatto amare da schiere di allievi 

Il Ricercatore – Intervista a Luigi Gargiulo

di SIMONE CHIERCHINI - Una vita di studio: dall'Aikido allo Shiatsu, dal Kototama al Waraku, la curiosità del maestro Luigi Gargiulo è sempre rimasta attiva, nel rispetto di una mentalità da principiante che nelle arti marziali è la migliore garanzia di un animo onesto. Dopo 47 anni di tatami, Gargiulo sensei ha ricevuto il 7° Dan Aikikai ed è entrato a far parte della Direzione Didattica dell'Aikikai d'Italia. Seguiamolo nel suo percorso formativo di ieri, oggi e domani

Aikikai Milano Story

di ANTONINO CERTA - "Mi mancano 2.000 lire per il keikogi, non me lo darebbe ugualmente, così inizio stasera stessa?". L'uomo guardò il ragazzino dall’alto dei suoi due metri, con aria seria per un attimo, quindi sorrise e disse: "Va bene me le darai quando le avrai, vai a cambiarti". In questo modo nel 1965 iniziò l'avventura del 15enne Antonino Certa nel mondo dei pionieri delle arti marziali in Italia

Commento Personale Sul Significato e Valore del Riconoscimento della Personalità Giuridica dell’Aikikai d’Italia

di PAOLO BOTTONI - Premetto che parlo a titolo personale, certamente in qualità di “persona informata dei fatti”, ma esprimendo anche mie opinioni, che non impegnano nessuno, e che non ho alcuna veste ufficiale. Rappresento solo me stesso

Cronache dallo Stage Nazionale del M° Tada – Roma 26-27/10/2013

Puntuale e immancabile, il Direttore Didattico dell'Aikikai d'Italia, Tada Hiroshi, il decano dei maestri di Aikido in attività, ha diretto i suoi stage nazionali autunnali in Italia a Roma e Milano. Abbiamo il piacere di condividere per la prima volta una cronaca dell'evento romano, arricchita dalle impressioni che l'amico Andrea Aleppo ne ha ricavato di… Continua a leggere Cronache dallo Stage Nazionale del M° Tada – Roma 26-27/10/2013

Il Grande Vecchio – Intervista a Danilo Chierchini

dI SIMONE CHIERCHINI - Danilo Chierchini è il grande vecchio delle Arti Marziali in Italia. Pioniere del Judo in Italia negli anni Cinquanta e campione nazionale a squadre nel 1954, fondatore del primo dojo di Aikido regolare in Italia e firmatario della lettera all'Hombu Dojo che portò Hiroshi Tada in Italia negli anni Sessanta, primo Shodan Aikikai in Italia (in compagnia di altri 18 pionieri) nel 1969, direttore del Dojo Centrale di Roma dal 1970 al 1993, socio fondatore e poi Presidente dell'Aikikai d'Italia per 12 anni, 5° Dan Aikikai nel 1979. Una colonna del Budo nel nostro paese, anche se da anni si è ritirato e da un pezzo non dà notizie di sé. Io l'ho stanato nel suo ritiro toscano, e con l'aiuto di un po' di Vino Nobile di Montepulciano gli ho sciolto la lingua, ma non aspettatevi la classica intervista sull'Aikido...

Hideo Hirosawa, Sensei Illuminato o Fenomeno da Baraccone?

di ANGELO ARMANO - L’idea che ho del lavoro del cronista è quella che occorra fornire il resoconto più obiettivo degli avvenimenti, in modo da consentire ad ognuno di apprendere e valutare secondo la propria inclinazione. So già che nel parlare del maestro Hirosawa, non mi sarà possibile, in quanto il mio sentire aleggerà inevitabilmente tra le cose che dico. Rinunciando consapevolmente ad una obiettività dal sapore di positivismo scientifico, pur sforzandomi di attenermi ai fatti, quel che posso fare meglio è di serbarmi fedele a me stesso