L’Influenza dei Maestri Cinesi sulla Tecnica di O’Sensei

di GUILLAUME ERARD - I lettori mi pongono regolarmente domande a proposito dell'influenza delle arti marziali cinesi sulla tecnica di O'Sensei. Su questo argomento, così come su altre improbabili teorie, la mia posizione predefinita è che affermazioni straordinarie richiedono prove straordinarie e di solito non elaboro ulteriormente. La decisione di scrivere un articolo che affrontasse la domanda si è concretizzata quando, alla fine di uno dei miei seminari parigini, i praticanti mi hanno offerto un libro intitolato " Le Rituel du Dragon". L'autore, Georges Charles, è uno dei pionieri delle arti marziali cinesi in Francia e il suo libro, che torna alla fonte delle arti marziali cinesi interne, offre una lettura molto interessante. Tuttavia, nonostante i suoi numerosi meriti, devo ammettere che ho alcune obiezioni riguardo a un passaggio in cui Georges Charles spiega che Ueshiba Morihei, il fondatore dell'Aikido, derivò la sua incredibile tecnica e la sua padronanza del ki non dalla sua formazione nel budo giapponese, ma dall'insegnamento che potrebbe aver ricevuto da grandi maestri cinesi. Georges Charles si spinge oltre affermando l'esistenza di una sorta di cospirazione volta a negare questa eredità

Aikido Shihan Kyoichi Inoue – Imparare dal Kojiki

di KYOICHI INOUE - Non importa quanto grande e meraviglioso Budoka fosse Ueshiba sensei, credevo che i suoi numerosi fallimenti umani rendessero impossibile che lui fosse un Kami. Pensavo che il definirsi un Kami da parte di qualcuno fosse solo una sorta di pretesa o presunzione. [...] All'inizio non riuscivo a capire affatto perché il Kojiki, che si dice essere il documento storico più antico del Giappone, avesse qualche connessione con l'Aikido. [...] Poi, una volta superati i sessant'anni, io stesso sono stato in grado di padroneggiare quelle tecniche che spengono la forza dell'avversario. [...] Senza dubbio alcuno, le opere degli dei nella mitologia del Kojiki sono presenti all'interno dei segreti dell'Aikido

Intervista a Hiroshi Tada

Pensiamo di fare cosa lieta a molti aikidoka italiani proponendo la classica intervista del 1995 di Stanley Pranin a Tada Sensei, tratta dagli incredibili archivi di Aikido Journal, con cui Aikido Italia Network ha stretto un recente accordo di collaborazione. di STANLEY PRANIN - L'articolo fornisce notevoli chiarimenti sulla genesi della visione dell'Aikido del fondatore dell'Aikido in Italia e sulle sue particolari scelte didattiche