The Martialist – Interview with Antonino Certa

by SIMONE CHIERCHINI - Antonino Certa spent 55 years of his life training and teaching some of the main Japanese martial arts. He was part of the pioneers' era of Aikido in Italy and practised Aikido for over 30 years, until in 1991 his pursuit of martiality led him to Abashiri and to the discovery of the complex and fascinating world of Daito-Ryu Aikijujutsu. Today Certa Shihan is a reference figure for Daito in Italy and the world, having taught in 11 countries and shared practice with hundreds of fellow tatami mates. His uncommon position as an expert in both Aikido and Daito-Ryu makes his experience particularly interesting

Il Marzialista – Intervista ad Antonino Certa

di SIMONE CHIERCHINI - Antonino Certa ha trascorso 55 anni della sua vita ad allenarsi e a insegnare alcune delle maggiori arti marziali giapponesi. Ha fatto parte dell'epoca dei pionieri dell'Aikido in Italia, praticando Aikido per oltre 30 anni, finché nel 1991 la sua ricerca di marzialità lo portò ad Abashiri e alla scoperta del complesso e affascinante mondo del Daito-ryu Aikijujutsu. Oggi Certa Shihan è una figura di riferimento per il Daito in Italia e nel mondo, avendo insegnato in 11 nazioni e condiviso la pratica con centinaia di compagni di tatami. La sua non comune posizione di esperto tanto di Aikido che di Daito-ryu rende la sua esperienza particolarmente interessante

Sokaku Takeda Attraverso gli Occhi degli Abitanti di Shirataki

di CRISTOPHER LI - Questo articolo è la traduzione in italiano di un racconto steso in giapponese da Masashi Kubota (久保田雅士), un praticante di Aikido che correntemente risiede nel villaggio di Shirataki nell'Hokkaido. Presenta una serie di ricordi dell'insegnante di Morihei Ueshiba, Sokaku Takeda, attraverso gli occhi dei locali abitanti di Shirataki

Ueshiba’s Martial Arts Career Before Aikido Was Born

by SIMONE CHIERCHINI - If we were to believe a priori to the websites of various Aikido organizations around the world, O'Sensei Morihei Ueshiba would have studied "different martial arts during his lifetime" and received "certificates of mastery in different styles of jujitsu, fencing and combat spear "and so on. Are we sure that this is true? Or is it the umpteenth post-mortem fabrication?

La Carriera di Ueshiba nelle Arti Marziali Prima della Nascita dell’Aikido

di SIMONE CHIERCHINI - Se dovessimo credere aprioristicamente ai siti web delle organizzazioni dell'Aikido in tutto il mondo, O'Sensei Morihei Ueshiba avrebbe studiato "diverse arti marziali durante la sua vita" e ricevuto "certificati di maestria in diversi stili di jujitsu, scherma e lancia da combattimento" e via dicendo. Siamo sicuri che sia vero? Oppure si tratta dell'ennesima fabbricazione post mortem?

Strane, Strampalate e False Teorie sull’Aiki

di CHRISTOPHER LI - Nelle parole di Yukiyoshi Sagawa, allievo di Sokaku Takeda e per un certo periodo suo successore designato alla guida del Daito-ryu Aikijujutsu, l'astruso modo di parlare di Aiki da parte dei più dimostra al mondo il fatto che gli stessi "non hanno mai visto, sentito parlare di o sperimentato Aiki". Christopher Li, fondatore dell'ottimo Sangenkai blog e nostro nuovo stimato collaboratore, ci aiuta a districare la matassa

Daito Ryu – Verso la Scoperta dell’Aiki

Daito Ryu - Verso la Scoperta dell'Aiki Budo Editions, 77123 Noisy sur Ecole, FRANCE Ho trovato una traduzione francese del secondo libro di Tatsuo Kimura che ha come sottotitolo: “I miei vent'anni con il Maestro Sagawa”, fino ad ora solo parzialmente tradotto in inglese. Trattasi sicuramente di una buona traduzione in quanto Brigitte e Nozomo Inazuma… Continua a leggere Daito Ryu – Verso la Scoperta dell’Aiki

Philippe Voarino: Lettera Aperta All’Aikikai

di PHILIPPE VOARINO - Questo incandescente documento a firma di Philippe Voarino, pubblicato originariamente nel gennaio 1996 e indirizzato senza mezzi termini all'allora Waka Sensei Moriteru Ueshiba, susciterà certamente una ridda di discussioni e polemiche. Tuttavia questo non è certo il motivo per cui lo proponiamo in lettura agli aikidoka italiani. Quello che invece ci interessa di questo scritto è la presentazione oggettiva di alcuni fatti concernenti la storia dello sviluppo dell'Aikido nel dopoguerra, fatti che sono del tutto sconosciuti ai più, stante il muro di gomma elevato in proposito dalle grandi associazioni nazionali di riferimento