Kobudō Kenkyukai IV: L’Eredità

di ADRIANO AMARI - La chiusura del Kobudō Kenkyukai nel 1938 rappresenta una prima avvisaglia di come il Jūdō si apprestava a iniziare una lunga discesa qualitativa, dove gli insegnamenti di Jigoro Kanō sensei sarebbero stati progressivamente disattesi, nonostante la sorveglianza di alcuni “guardiani” come Mifune sensei, che curò la direzione tecnica del Kōdōkan per molti anni. È chiaro che esisteva un gruppo influente, all’interno del Kōdōkan, che era più interessato all’aspetto politico ed economico della disciplina che alla visione del Fondatore

Kobudō Kenkyukai III: Per la Completezza del Jūdō (e Oltre)

di ADRIANO AMARI - Negli anni ’20 del Novecento Jigorō Kanō sensei aveva registrato un inizio di decadenza nel suo Jūdō per l’eccessiva importanza attribuita alla competizione e per la mancanza di omogeneità nella concessione dei gradi e dei titoli di insegnante. Ancora, si era reso conto che aveva trascurato nella composizione della disciplina “Jūdō” degli aspetti importanti del patrimonio storico del Bujutsu, in primis lo studio delle armi. A questo scopo, con l’intenzione di creare una altra nuova disciplina che affiancasse e ristorasse la sua primogenita, aveva creato un istituto di studio e ricerca su queste Arti Marziali antiche, il Kobudō Kenkyukai

Katori Shinto Ryu – The Ancient Sword School, its Divine Heritage and Journey to the West

by ADRIANO AMARI - In this essay we will present Tenshin Shōden Katori Shintō Ryū, a school that has lasted more than one hundred years, offering a unique model of preparation for the Japanese warrior. A national treasure of Japan, Katori Shinto Ryu occupies a unique place in the history of Budo thanks to its uninterrupted technical-pedagogical continuity

Aikido Yoseikan – The School That Didn’t Know Doshu

by ADRIANO AMARI - The Yōseikan school asserts that it is necessary to know the past to understand the present. We need to know where and how the techniques were produced and, in making them useful for our contemporary times, we must not lose this awareness. Minoru Mochizuki sensei believed that Aikidō after Ō Sensei excessively idealized the techniques and disconnected them from the martial content of effectiveness

Aikido Yoseikan – La Scuola Che Non Ha Conosciuto il Doshu

di ADRIANO AMARI - La scuola Yōseikan esprime il principio che sia necessario conoscere il passato per capire il presente. Bisogna sapere dove e come si sono generate le tecniche e, nel renderle utili per i tempi contemporanei non si deve perdere questa coscienza. Minoru Mochizuki sensei riteneva che l’Aikidō dopo Ō Sensei idealizzasse troppo le tecniche e le scollegasse dal contenuto marziale di efficacia

Kata – Il Grande Incompreso

di ADRIANO AMARI - Il Kata è un sistema di insegnamento fondamentale usato dalle discipline orientali, comprese quelle dedicate al combattimento e chiamate “Arti Marziali”. Oggi questo componente della pratica e della didattica è arena di valutazioni e critiche quasi sempre inesatte e superficiali, fatto che testimonia la cattiva trasmissione degli elementi fondamentali che distinguono le Arti Marziali stesse dalla rissa occasionale e da qualsiasi confronto basato esclusivamente su una prevalenza degli elementi quantitativi

Minoru Mochizuki – The Master of the 20th Century

by ADRIANO AMARI - Minoru Mochizuki sensei was a great Master of Martial Arts, an exceptional communicator, a witness of the transition from Bujutsu to Budō made by the innovators Jigorō Kanō and Morihei Ueshiba, and also an opponent of today's growing corruption of classic Bujutsu and Budō in more commercial sports versions. Adriano Amari, who was lucky enough to meet him, offers us his memory of Mochizuki sensei

La Storia del 10° Dan in Aikido

di SIMONE CHIERCHINI - Il picco di qualsiasi arte del Budo, ricevere il 10° Dan è l'equivalente di entrare nell'Olimpo del Budo, dove solo gli dei delle arti marziali possono soggiornare. Vediamo insieme qual è la storia del 10° Dan in Aikido