Keep Calm and Love Aikido!


keep-calm-and-love-aikido

Altro giro, stessa storia, sempre la stessa: quella di marzialisti assortiti che non hanno nulla di meglio da fare, se non passare il tempo a criticare ogni aspetto dell’Aikido

di SIMONE CHIERCHINI

Classicissimo e supercliccato esempio di quanto sopra: l’Aikido non varrebbe niente perché non sarebbe efficace. Signori belli, ma lo volete capire o no che l’Aikido è un Do, e non si prefigge esclusivamente di essere efficace? Gli aikidoka provano a offrire un servizio diverso – magari anche di un qualche valore – oppure non ci riescono, ma almeno ci provano: quello di insegnare che la migliore difesa personale è l’educazione, propria, dei propri figli, della propria microcomunità, e via salendo.

L’idea stessa di difesa personale è ciò che c’è di più anti-aikido in assoluto. Il jutsu nell’Aikido è sotteso alla pratica e serve per non renderla incoerente e imbelle, MA NON DEVE EMERGERE! Se le radici della pianta emergono, essa muore, e così l’Aikido, che diventa qualcos’altro, ma non è più Aikido.

Questo, ripeto, non significa che l’Aikido debba essere un balletto per gente che non ha voglia di faticare, o il rifugio di chi vuole fare il cattivo senza pagare pegno. Per essere davvero un Do, una disciplina deve passare per il Jutsu. Se un Do è in un’ultima analisi una disciplina di tipo spirituale, questo è possibile esclusivamente se ha chiaramente il Jutsu a costituirne le solide fondamenta. Senza Jutsu non si arriva alla rottura dell’Io, all’autonegazione necessaria in ogni processo di crescita, non si scappa. Quindi se certe fondamenta marziali non ci sono, non si sta praticando un Do, e come Jutsu quello che si sta facendo non vale niente: porta solo a pericolose illusioni in entrambi i settori.

D’altra parte, se si vogliono usare le tecniche di Aikido mostrandone le radici, non è Aikido che si vuole fare, e allora perché non andare a praticare una delle discipline del Jujutsu, ove questo è fatto in modo coerente e strutturato e con lo scopo dichiarato della difesa personale? Però sarebbe meglio chiarirsi che chi risponde all’offesa con l’offesa, chi sceglie l’occhio per occhio, dente per dente, poi non dovrebbe venirci a raccontare di essere in un processo di crescita umana.

*inizio scherzo*

A chi poi semplicemente piace fare a mazzate e non è soddisfatto dell’utilizzo dell’Aikido in risse, ammucchiate e sessioni da pub, consigliamo di apprendere dal seguente video, cortesia di youtube:


*fine scherzo*

Aikidoka, vogliamo stare bene con chi ci sta attorno? Sorridiamo di più e proviamo a fare qualcosa di decente, nel nostro piccolo. Chi si culla nell’illusione di diventare più forte, più letale, più efficace, più più più…. semplicemente fa il gioco di chi in queste cose ci sguazza! A navigare nel letame ci si sporca il grembiulino!

Copyright Simone Chierchini ©2015
Tutti i diritti sono riservati. Ogni riproduzione non autorizzata è severamente proibita


DONATE € 1.00

Aikido Italia Network is one of the main Aikido and Budo sites in Italy and beyond. Researching and creating content for this virtual Aiki temple of ours requires a lot of time and resources. If you can, when you are finished reading one of our articles, donate € 1.00 to Aikido Italia Network. It is a very small contribution, but we would accept it with gratitude. If you don't want to do it, it's okay. Aikido Italia Network is and will always remain free and we will always be delighted to have you here. Thanks! Simone Chierchini, Founder of Aikido Italia Network

€1,00